HOME     ciao dla ca     cerca     
    
eventi
2008 - La Ciao d'la Ca PDF Stampa E-mail
Scritto da Administrator   
Giovedì 07 Maggio 2009 09:18

AL VIA LA XII EDIZIONE DI LIBRI DA GUSTARE
IL 23 MAGGIO A LA MORRA CONSEGNA DELLA CIAO D’LA CA 2008
SARANNO PREMIATI GIORGIO CALABRESE,
GIANPAOLO ORMEZZANO E MARIO ZUCCA

L’apertura della XII edizione di Libri da Gustare – Salone del Libro Enogastronomico e di Territorio di La Morra - sarà salutata dalla consegna del riconoscimento de La Ciao d’la Ca 2008.

La “Ciao”, ideata dalla Ca dj’ Amis di Claudia Ferraresi, non vuole essere un premio, bensì un riconoscimento per il lavoro di un amico, italiano e non, verso la propria terra. Quasi fosse una stretta di mano. Per questo nel corso degli anni la “Ciao” è stata consegnata a personaggi e ad associazioni che attraverso il loro impegno hanno valorizzato l’ambiente, le tradizioni, l’identità e le radici dell’uomo.

La Ciao d’la Ca 2008 sarà consegnata venerdì 23 maggio a: Giorgio Calabrese – nutrizionista e docente di alimentazione e nutrizione umana all’Università Cattolica Sacro Cuore di Piacenza, Gianpaolo Ormezzano - scrittore e giornalista sportivo e Mario Zucca – attore e autore teatrale. 

Nel corso degli anni il riconoscimento è stato conferito, tra gli altri, a:

Piero Angela, Roberto Antonetto, Giovanni Arpino, Edoardo Ballone, Anna Bartolini, Gianluigi Beccaria, Alberto Bevilacqua, Ernesto Caballo, Alberto Capatti, Luigi Carluccio, Augusto Cavallari-Murat, Luigi Firpo, Bruno Geraci, Massimo Gramellini, Andreina Griseri, Pino Khail, Primo Levi, Gigi Marsico, Paolo Massobrio, Lorenzo Mondo, Massimo Montanari, Ottavio Missoni, Gianni Mura, Eso Peluzzi, Cesare Pillon, Emilio Pozzi, Massimo Scaglione, Giorgio Giugiaro, Piero Bianucci, Arcigola Slow Food, Centro Studi Piemontesi, Cesmeo, Edizioni L’Arciere, la Famijia Albeisa, Premio Grinzane Cavour, Fondazione Sandretto Re Rebaudengo.

L’apertura delle mostre e delle rassegne che animeranno dal 23 al 25 maggio la XII edizione di Libri da Gustare avverrà alle ore 16.00 nel centro storico di La Morra. In via Vittorio Emanuele 8 – nella sede della Ca dj’ Amis  - alle ore 17.30 si terrà l’inaugurazione della rassegna e della mostra “La Quinta stagione” di Tino Aime a cui verrà assegnato un premio alla carriera. Seguiranno la consegna della Ciao d’la Ca 2008 e l’“Omaggio a Cesare Pavese” per ricordare lo scrittore nel centenario della nascita con letture a cura di Mario Brusa e musiche della tromba live electronics di Giorgio Li Calzi. La giornata terminerà con lo spettacolo lirico teatrale di Raffaella Portolese  “Muse Pucciniane” che si terrà alle ore 21.00 nella Chiesa di S. Rocco. Lo spettacolo, organizzato nel 150° anniversario della nascita di Giacomo Puccini in collaborazione con l’Associazione Antonella Salvatico e il Rotary Club Alba, vede la partecipazione di: Francesca Rotondo e Arianna Donadelli, soprani; Mario Brusa, attore; Raffaella Portolese, pianoforte.

 


Libri da Gustare proseguirà sabato 24  maggio con la presentazione al pubblico della rassegna internazionale “Di vino Ex libris”, mostra dedicata agli antichi contrassegni manoscritti a tema enologico utilizzati per comprovare l’appartenenza di un libro e con le suggestive scene di “Veglia d’Amore e di Vino”, spettacolo teatrale itinerante a cura dell’Associazione Teatro delle Forme, che si svolgerà lungo le vie del centro con l’accompagnamento di suggestive proiezioni di immagini e luci.

Evento centrale della rassegna sarà “La grande libreria”, mostra mercato del libro enogastronomico e di territorio,  che si terrà nella giornata di domenica 25 maggio e avrà come palcoscenico tutto il centro storico di La Morra, dalla parte bassa del paese fino ai “bastioni”, le possenti mura che circondano l’antico nucleo del borgo. Agli editori si alterneranno produttori di eccellenze gastronomiche del Piemonte e spazi dedicati a momenti di degustazione, arte e musica con lo spettacolo Cocina Clandestina condotto da  Marco Fedele e Francesco Forlani di Radio Centro 95 Torino che hanno ideato, per l’occasione, un laboratorio di lettura per i bambini.

Libri da Gustare, con sede a La Morra, è anche una Biblioteca tematica di enogastronomia e territorio (oltre 3.000 volumi) e il concorso letterario nazionale dedicato ai venti “titoli più gustosi” che verranno presentati domenica pomeriggio tra le ore 15.00 e le ore 17.30 presso la Ca dj Amis alla presenza di autori ed editori. Info su www.libridagustare.it.


La Ciao d’la Ca 2008


Giorgio Calabrese
Di origine siciliana, è Laureato in Medicina e Chirurgia presso l’Università degli Studi di Catania  e Specialista in Scienza dell’Alimentazione presso l’Università degli Studi di Pavia.E’ Docente presso l’Università Cattolica del S.Cuore di Piacenza e presso l’Università degli Studi di Torino. E’ membro dell’Authority Europea della sicurezza alimentare quale unico rappresentante italiano. E’ Vice Presidente Scientifico dell’Istituto Nazionale di Ricerca per gli alimenti e la nutrizione. Collabora con numerosi Enti e Università americane e centri di ricerca di tutto il mondo.  Il suo lavoro di consulente scientifico per innumerevoli trasmissioni televisive e testate giornalistiche lo ha reso un volto noto anche al grande pubblico, presso il quale è ambasciatore dell’identità delle produzioni piemontesi e in special modo di quelle dell’astigiano, sua terra d’adozione. E’ autore di molti libri di successo, alcuni dei quali scritti a quattro mani con la moglie Caterina.

 


Gianpaolo Ormezzano
Torinese, è giornalista di fama, autore di molti libri di successo gran parte dei quali incentrati sul mondo dello sport e permeati dall’amore viscerale per il suo Torino.  Personaggio geniale e poliedrico per la sua spiccata personalità e il piglio colto è diventato un protagonista del piccolo schermo e commentatore televisivo molto richiesto e stimato. Ha seguito come cronista e come autorevole commentatore 23 edizioni delle Olimpiadi, tra estive ed invernali. E’stato direttore di TuttoSport ed editorialista de La Stampa. Collabora con molte testate nazionali.

Mario Zucca
Torinese, è cabarettista, doppiatore, attore e autore teatrale. E’ divenuto noto al grande pubblico per la trasmissione televisiva Drive In e per la sua presenza fissa al Maurizio Costanzo Show dal 1992 al 1995, anno in cui è stato ospite di Vittorio Gassman sempre all’interno della cornice del Teatro Parioli di Roma. Parallelamente all'attività teatrale, che l'ha visto affiancato alla cabarettista Marina Thovez(con cui è sposato), Zucca ha svolto una considerevole attività di doppiatore. La sua comicità si basa sul linguaggio, sul surreale, sui voli pindarici da un livello all'altro dei significati e del reale, sull'alienazione di personaggi folli o forse troppo lucidi, che incatenano il pubblico in un vortice di giochi di parole di inesauribile impatto esilarante. Il tutto con il fascino e la signorilità che ne fanno uno dei più prestigiosi esponenti dell' "aristocrazia comica" nazionale.

 

 
2008 - Una mostra di 240 EX Libris a tema enologico PDF Stampa E-mail
Scritto da Administrator   
Giovedì 07 Maggio 2009 09:16

A LA MORRA DAL 23 MAGGIO ALL’8 GIUGNO
UNA MOSTRA DI 240 EX LIBRIS A TEMA ENOLOGICO
AL VIA LA XII EDIZIONE DI LIBRI DA GUSTARE

Sono oltre 240 gli Ex Libris a tema enologico che saranno in esposizione durante la Mostra Internazionale “Di vino Ex Libris” che si terrà a La Morra (Cn) dal 23 maggio all’8 giugno.
L’evento è ospitato nell’ampio programma della XII edizione di Libri da Gustare, la manifestazione organizzata negli stessi giorni dall’Associazione culturale Ca dj’ Amis di Claudia Ferraresi. La Morra sarà dunque protagonista di un weekend all’insegna della cultura e delle eccellenze enogastronomiche, che culminerà domenica 25 maggio con “La grande libreria”: la mostra mercato del libro enogastronomico e di territorio allestita nelle piazze del borgo cittadino.

L’esposizione di Ex Libris, preparata e progettata dai collezionisti liguri Gian Carlo e Luigi Edoardo Torre, propone opere della loro raccolta privata e una decina di lavori provenienti dalla collezione di Victor Oliva Pascuet di Barcellona, cui si aggiungono alcuni Ex Libris dedicati a Libri da Gustare realizzati da autori contemporanei cui è stato richiesto di interpretare soggetti a tema.

L’Ex Libris indica il contrassegno manoscritto, impresso (timbro o sigillo) o stampato (cartellino) posto per comprovare l’appartenenza di un libro. Il cartellino, incollato nel risguardo, individua il nome del proprietario del testo e costituisce una memoria anagrafica di fondamentale importanza. L’Ex Libris è il ritratto intellettuale del lettore, il simbolo di una personalità che scaturisce da ciò che l’artista vi raffigura: fregi, vignette, motti…
Gli argomenti oggetto delle tematiche exlibristiche sono svariati e vanno dalla medicina alle architetture, dagli animali alla montagna, ma rare sono state sino ad oggi, sia in Italia che all’estero, le esposizioni sul tema enologico.
Di ampio respiro dunque, la mostra di La Morra dedicata alla vite, al vino e a tutto ciò che ad esso è collegato in un percorso in cui la storia del vino è da sempre legata a quella dell’uomo.
Attraverso queste piccole opere di arte grafica realizzate con tecniche differenti, sarà possibile conoscere alcuni aspetti del tema enologico: l’uva, la vite e i suoi panorami; la vendemmia; musica e vino; il brindisi; la cantina e i suoi strumenti; i bicchieri; i cavatappi; le bottiglie; il vino e le favole; il vino e la religione…

L’inaugurazione della mostra si terrà sabato 24 maggio alle ore 11.00 attraverso una tavola rotonda cui parteciperanno esperti d’arte e gastronomi: Pio Carlo Barola, responsabile gruppo Arte Casale; Cristiano Beccaletto, incisore e direttore del Museo Mediterraneo dell’Ex Libris di Ortona; Adriano Benzi, collezionista di stampe; Victor Oliva Pascuet, collezionista e disegnatore grafico di Barcellona; Marco Picasso, editore capo della Rivista Graficus; Gian Carlo Torre, storico dell’Ex Libris e curatore della mostra; Claudia Ferraresi, Presidente dell’Associazione Ca dj’Amis, promotrice dell’iniziativa.

La mostra è realizzata con il patrocinio di: Associacion Andaluza de Exlibristas; Associazione Catalana d’ex libris; Associazione Italiana Ex Libris; Associazione Incisori Liguri; Fondazione Italo Zetti – Milano; Museo Mediterraneo dell’Ex Libris di Ortona.

 
2008 - Food in Film Festival PDF Stampa E-mail
Scritto da Administrator   
Giovedì 07 Maggio 2009 09:14

FOOD IN FILM FESTIVAL
Festival internazionale di cinema e gusto delle Langhe

La quinta edizione
dal 2 all’8 giugno 2008

Il gusto e la vista, il palato e l'occhio.
Sensi indispensabili di sopravvivenza e piacere, bisogni primari dell’essere umano, a confronto nella raffinata cornice dei Comuni di Langa e del Barolo. Cinema d.o.c.g., come i vini preziosi che si producono su queste colline, abbinato a insoliti percorsi enologici e gastronomici da guardare e da gustare senza fretta e senza obbligarsi a rituali mondani, come richiede la sobrietà e l’eleganza della zona.

Il FOOD IN FILM FESTIVAL è una rassegna internazionale di cinema e gusto delle Langhe, la cui quinta edizione si svolgerà dal 2 all’8 Giugno 2008. Le proiezioni e gli incontri si terranno fra Barolo, Castiglione Falletto, La Morra, Monforte d'Alba e Serralunga d'Alba.

Cinema Terre e Gusto: una kermesse completa per saziare i palati più esigenti; una maratona cine-gastronomica per assaporare raffinatezze registiche e piatti succulenti. Gustare è un fatto sociale e culturale. Appartiene ad un linguaggio complesso e millenario, che tutti parlano ma pochi sanno trasformare in arte, proprio come il cinema. Ma accanto al gusto, anche la fame,  la terra, l’acqua e di contro il danno umano dei disastri ambientali, i cibi raffinati e ricchi dell’opulenza occidentale.

In concorso pellicole inedite o poco viste, fiction e documentari, scelte con attenzione, presentate in lingua originale e sottotitolate, “adottate” e proiettate nelle cantine e nelle sale comunali. Itineranti, come itinerante era il cinema degli inizi. Sezioni collaterali e retrospettive sotto i castelli, in splendidi notturni d'autore, incontri editoriali, percorsi didattici, mostre, performances poetiche e musicali ed eventi a tema, ne fanno un calendario ricco e ghiotto per tutti i gusti!

Monforte d’Alba, sede del Circolo promotore del festival è uno dei luoghi di nascita dell’eresia catara, La Contessa Berta, nome del Circolo, è la feudataria bruciata al rogo in seguito alla sua appartenenza al catarismo. I film daranno particolare attenzione agli aspetti eretici per eccellenza: scelte “arbitrarie” estetiche, di contenuto, di forma, in cui il femminile mantiene una parte di primo piano, attraverso un mezzo mai come in questi casi, eretico: lo sguardo. Questa sezione sarà collegata, sotto l’egida del provocatorio detto Puslen cremar que renonciar (Meglio bruciare che rinunciare), dall’antico grido cataro, alla 3° edizione del Premio LA CONTESSA BERTA 2008. Un premio alle donne creative, di cinema e altro, che hanno creduto e saputo realizzare i propri sogni e le proprie eresie, coerenti con un percorso non sottoposto ad esigenze di mercato e di immagine e fedeli ad un’etica umana e sociale. In nome di tutte quelle figure silenziose, testarde, perseveranti, spesso solitarie, che continuamente portano alla luce storie e memorie e traducono utopie in ogni parte del mondo.
Per maggiori informazioni: www.foodinfilmfestival.it, tel. +39 0173 78137, e-mail Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

Ufficio stampa:
Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

 
2007 - XI Salone del libro enogastronomico PDF Stampa E-mail
Scritto da Administrator   
Giovedì 07 Maggio 2009 09:12

LIBRI DA GUSTARE
XI Salone del libro Enogastronomico e di Territorio

La Morra, 25-26-27 maggio 2007

…un weekend a tutto gusto!

Si svolgerà a La Morra dal 25 al 27 maggio 2007 “Libri da gustare”, Salone del Libro Enogastronomico e di Territorio.
L’undicesima edizione della manifestazione presenta alcune significative novità rispetto al passato.
Il libro diventa testimone indiscusso di valori assopiti, di culture popolari e aspetti sociali da riscoprire.

L’iniziativa si inaugura venerdì 25 maggio alle ore 17.00 con la consegna della “Ciao d’la Ca 2007”, riconoscimento dell’Associazione a tre personaggi che attraverso il proprio impegno hanno valorizzato l’ambiente, le tradizioni, l’identità e le radici dell’uomo.
L’edizione 2007 della Ciao sarà assegnata a tre personaggi piemontesi: Piero Bianucci, scrittore, ricercatore e divulgatore scientifico, autore di molte pubblicazioni, già responsabile de La Stampa-Tuttoscienze, Giorgetto Giugiaro, designer industriale di fama internazionale, e alla Fondazione Sandretto Re Rebaudengo, nella persona di Patrizia Sandretto Re Rebaudengo, per il lavoro svolto a favore della diffusione della conoscenza dell’arte contemporanea e il sostegno rivolto ai giovani artisti.
A seguire presso la terrazza della Ca dj’Amis Mario Brusa ricorderà anche lo scrittore Guido Gozzano in “Torino, o cara!”.

Sabato 26 maggio alle ore 11.00 presso la Chiesa di San Sebastiano si terrà l’incontro intitolato “Luoghi e persone” e dedicato ad alcuni personaggi del mondo artistico e culturale piemontese che hanno contribuito a tenere in vita la microstoria e l’identità della nostra Regione. L’incontro sarà dedicato a Edo Prando, scrittore e fotografo, e a Silvio Orlandi, musicista e costruttore di ghironde.
Un momento particolare sarà dedicato al ricordo delle maestre di Langa, rievocati nel volume “Donne di Langa” edito a cura della FIDAPA di Alba.

Alle ore 17.00 di sabato 26 maggio un’importante tavola rotonda sarà dedicata a Giovanni Arpino, uomo, narratore e giornalista, con la partecipazione di alcuni giornalisti che con lo scrittore braidese hanno condiviso l’attività e gli interessi. Interverranno: Roberto Antonetto, Bruno Quaranta, Massimo Novelli, Ito Ruscigni.
Al termine dell’incontro è prevista la consegna del primo riconoscimento “Comunicabuono”, dedicato ad un personaggio del giornalismo che abbia contribuito alla corretta divulgazione del concetto di “buono”, anche in senso etico. Il premio sarà assegnato a Carlo Cerrato, Direttore RAI Torino.

La giornata si concluderà alle 21.00 con il concerto “Voci d’Europa”, a cura dell’Associazione Agorà, nel corso del quale il complesso “Open Trios” proporrà una panoramica della musica popolare europea nelle elaborazioni di alcuni dei massimi compositori di tutti i tempi. 

Evento cardine del Salone resta “La grande  libreria”, mostra mercato del Libro Enogastronomico e di Territorio, che si svolgerà nella giornata di domenica 27 maggio, dalle 10.00 alle 19.00, invitando i visitatori alla riscoperta del borgo antico di La Morra, delimitato dagli imponenti bastioni.  Agli editori si alterneranno produttori di eccellenze gastronomiche, rievocazioni di antichi mestieri e momenti di intrattenimento con la presenza di un’orchestra itinerante e di giocolieri lungo tutto il percorso..


Presso la Biblioteca civica i più piccoli potranno prendere parte ad un laboratorio di lettura a cura dell’Associazione Amoenia.
Sono previste visite guidate ai luoghi storici e golosi di La Morra a cura dell’Associazione La Morra Eventi & Turismo.


Regione Piemonte - Provincia di Cuneo - Comune di La Morra
Comune di Bra - Comune di Imperia - Ente Turismo Alba, Bra, Langhe e Roero
Fiera Internazionale del Libro di Torino - Fondazione CRT - La Stampa

 
2007 - il Circolo dei lettori di Torino PDF Stampa E-mail
Scritto da Administrator   
Giovedì 07 Maggio 2009 09:10

LIBRI DA GUSTARE
XI Salone del libro Enogastronomico e di Territorio
…un weekend a tutto gusto!

Venerdì 20 aprile alle ore 11.00, presso il CIRCOLO DEI LETTORI di Torino (Palazzo Graneri della Roccia, Via Bogino 9) sarà presentata alla stampa e al pubblico l’XI Edizione del Salone del Libro Enogastronomico e di Territorio – Libri da Gustare, che si svolgerà a La Morra il 25, 26, 27 maggio 2007.
L’undicesima edizione della manifestazione presenta alcune significative novità rispetto al passato.
Il Salone del Libro di La Morra consolida importanti collaborazioni con altre realtà che alla cultura e ai libri dedicano da tempo ampi spazi. Partendo dalla “Fiera del Libro di Torino” – Salotto RAI ERI, un filo ideale ma concreto unisce il “Salone del libro per ragazzi di Bra”, “Libri da gustare” di La Morra e la “Fiera del libro - Dalla penna d’oca al byte” di Porto Maurizio (Imperia). Quattro appuntamenti che si susseguono e si propongono come itinerario culturale, turistico e divulgativo per adulti e bambini.
Le tematiche che animano questa edizione del Salone del Libro di La Morra tracciano un preciso solco nella rivalutazione di luoghi e persone che hanno lasciato e lasciano segni indelebili con il loro lavoro.
Il libro diventa testimone indiscusso di valori assopiti, di culture popolari e aspetti sociali da riscoprire.
L’iniziativa si inaugura con la consegna della “Ciao d’la Ca 2007”, riconoscimento dell’associazione a tre personaggi che attraverso il proprio impegno hanno valorizzato l’ambiente, le tradizioni, l’identità e le radici dell’uomo.
Con il coinvolgimento del Comune e delle associazioni di La Morra, l’intero centro storico sarà animato da mostre e momenti dedicati ad arte e musica popolare europea.
Tra gli appuntamenti previsti, una mostra del fotografo Edo Prando, dedicata alla Baìo, l’antico carnevale del Piemonte occitano,  che rende omaggio alla “gente di montagna” offrendo lo spunto per una riflessione su persone e simboli di vite faticate ma intense e significative.
Un’importante tavola rotonda sarà dedicata a Giovanni Arpino, uomo, narratore e giornalista, a vent’anni dalla scomparsa, per non dimenticare.
Mario Brusa ricorderà anche lo scrittore Guido Gozzano in “Torino, oh cara!”.
Al termine dell’incontro è prevista la consegna del primo riconoscimento “Comunicabuono”  ad un personaggio del giornalismo che abbia contribuito alla corretta divulgazione del concetto di “buono” anche in senso etico.
Evento cardine del Salone resta “La grande  libreria”, mostra mercato del Libro enogastronomico e di territorio, che si svolgerà nella giornata conclusiva nel cuore del paese, invitando i visitatori alla riscoperta del borgo antico di La Morra, delimitato dagli imponenti bastioni.  Agli editori si alterneranno produttori di eccellenze gastronomiche e rievocazioni di antichi mestieri.
Sono previste visite guidate ai luoghi storici e golosi di La Morra a cura dell’Associazione “Eventi & Turismo”.


Regione Piemonte - Provincia di Cuneo – Ente Turismo Alba, Bra, Langhe e Roero –
Comune di La Morra – Comune di Bra – Comune di Imperia
Fiera Internazionale del Libro di Torino - Fondazione CRT - La Stampa

 
<< Inizio < Prec. 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 Succ. > Fine >>

Pagina 3 di 10

© 2017 Ca dj'Amis
Joomla! is Free Software released under the GNU General Public License.
Sito realizzato da:
Zoidesign