HOME     ciao dla ca     cerca     
    
LA MORRA CI METTE LA FACCIA Stampa E-mail
Lunedì 24 Settembre 2012 13:10

SABATO 13 OTTOBRE LA MORRA CI METTE LA FACCIA

IL CENTRO STORICO DIVENTA UNA MOSTRA A CIELO APERTO CON I RITRATTI DEGLI IMPRENDITORI LAMORRESI DI STOBBE E SCAPARONE

E SI PARLA DI IDENTITÀ CON I PROTAGONISTI DEL FILM “TUTTI I RUMORI DEL MARE”

Il 13 ottobre, a partire dalle ore 11.30, il centro storico di La Morra (Cn) si trasforma in un museo d’arte a cielo aperto. Saranno infatti posizionate sui muri del paese le fotografie che ritraggono gli imprenditori lamorresi (ristoratori, albergatori, produttori di vino, negozianti…) scattate dai fotografi Thorsten Stobbe e Sarah Scaparone.

La mostra, visionabile nel mese di Ottobre, costituisce il cuore del progetto: "La Morra ci mette la faccia", che si propone come strumento di marketing territoriale, fortemente voluto dall’Associazione “La Morra Eventi e Turismo” sede dell’Ufficio turistico con il contributo del Comune di La Morra. L’esigenza è quella di smarcare l’offerta turistica lamorrese rispetto ad altre realtà locali, attraverso la promozione e la valorizzazione del patrimonio artistico e delle attività socio – culturali del paese. In un momento di incertezze economiche, l’obiettivo fondante è la presentazione, attraverso un’importante attività di comunicazione, della qualità dell’offerta turistica, della dignità e dell’unità degli operatori del settore. Nelle difficoltà contingenti le attività lamorresi intendono reagire e, attraverso un progetto artistico di alto livello, dimostrare di assumersi le proprie responsabilità e di “metterci la faccia”.

L’obiettivo del progetto è quello di ridare orgoglio e fiducia a chi si impegna quotidianamente per la valorizzazione del panorama turistico e imprenditoriale. La dignità degli operatori del settore, vista attraverso la forma di un’opera d’arte, rappresenta uno strumento di efficace marketing territoriale, basato sulla creazione di un’identità tra i creatori dell’offerta turistica e i luoghi in cui essi operano. Passeggiando per le vie del centro i turisti osserveranno i volti degli operatori, immortalati nei pannelli allestiti lungo il percorso e da semplice strumento promozionale diventeranno essi stessi motivo di attenzione, riconoscibilità e curiosità.

Per presentare la mostra e per discutere del progetto alle ore 16.00 presso la Cantina Comunale di La Morra (via Carlo Alberto 2) avrà luogo la tavola rotonda "Obbiettivo & Obiettivi" dedicata anche ad evidenziare l'orgoglio di appartenenza ad una comunità agricola e imprenditoriale che affonda le radici in un territorio di grande pregio, dove la qualità e la trasparenza sono elementi irrinunciabili. Questa tavola rotonda sarà animata da autorità, critici d'arte, fotografi, opinion leader e giornalisti tra cui: Alberto Cirio, Assessore regionale al Turismo; Luigi Barbero, Presidente Ente Turismo Alba Bra Langhe e Roero; Giovanni Bosco, Sindaco La Morra; Roberto Perrone, giornalista Corriere della Sera; Susanna Scafuri, photo editor Bell’Italia; Piero Negri Scaglione, redattore de La Stampa; Ivan Lantos, giornalista e scrittore; Raffaella Martinotti, channel manager TGcom 24 Viaggi; Alessandro Albert, fotografo. Ospiti d’eccezione saranno il regista Federico Brugia, l’attore Sebastiano Filocamo e lo sceneggiatore Giovanni Robbiano protagonisti del film “Tutti i rumori del mare”.

 

Il lungometraggio di Brugia attualmente in prima visione nelle sale è una pellicola che affronta l’importante tema dell’identità, parte integrante del progetto lamorrese. Protagonista è X (Sebastiano Filocamo), un uomo che ha deciso di non esistere e lavora per un’organizzazione criminale per la quale trasporta merci e persone, in particolare donne da avviare alla prostituzione di alto bordo. Ad X viene chiesto di condurre in Italia Nora (Orsi Tóth), ma la donna è molto diversa da quelle che è abituato a trasportare. Il lungo viaggio da Budapest all’Italia in compagnia della giovane spingerà l’uomo a mettere in discussione la propria scelta di non-vita. L’impossibilità di mettere a tacere le emozioni di un passato che ritorna, porterà il protagonista ad ascoltare finalmente “tutti i rumori di quel mare”, grazie al quale era riuscito ad annullare la propria esistenza.

 

L’incontro di La Morra terminerà con una degustazione di cibo e vino dei produttori e dei ristoratori lamorresi e alle ore 21.00 con la proiezione del film "Tutti i rumori del mare" di Federico Brugia presso il Salone Polifunzionale di piazza Vittorio Emanuele.

 

Info: Ufficio turistico “La Morra Eventi e Turismo”

Piazza Martiri I – La Morra

Tel. 0173.500344

Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

www.la-morra.it

 

GLI AUTORI

Thorsten Stobbe

Dopo diciannove elettrizzanti anni trascorsi nell'aviazione militare tedesca Thorsten Stobbe, classe 1970, ha deciso di dedicarsi a qualcosa di completamente diverso. In quel periodo la macchina fotografica era una fedele compagna nella cabina di guida e il cielo blu era la tela sulla quale ha iniziato a catturare numerosi momenti della magia del volo. Attualmente il suo lavoro si estende al di là della fotografia comune e negli ultimi due anni una serie di reportage e ritratti è cresciuta sotto l'ispirazione di fotografi famosi come Paul Elledge e Jan Grarup. Direttore creativo del progetto di marketing e comunicazione “La Morra ci mette la faccia” realizzato nel Comune di La Morra (Cn) e dedicato a raccontare i volti di chi in questo paese delle Langhe ci abita e ci lavora, Thorsten Stobbe vive attualmente fra Germania e Italia. Alcune delle sue opere sono esposte presso la Galleria Paola Meliga di Torino.

 

Sarah Scaparone

Giornalista professionista freelance Sarah Scaparone racconta e fotografa tutto ciò che la emoziona. Laureata in Lettere Moderne, da dodici anni si occupa di uffici stampa legati al settore dell’enogastronomia e della cultura lavorando in tutta Italia. Appassionata di viaggi e di cinema vive a Torino. Convinta che nulla succeda per caso, ha pubblicato nel 2011 con Newton Compton Editori il suo primo libro: “101 Cose da fare in Piemonte almeno una volta nella vita”. Folgorata dalla fotografia durante un workshop con Paul Elledge al TPW, ha studiato allo IED di Torino, ad Arles con Eric Bouvet e nel 2012 ha firmato con il fotografo tedesco Thorsten Stobbe il progetto di comunicazione “La Morra ci mette la faccia”.

 

 

 

allegati
Download this file (cartolina.pdf)INVITO_sabato_13_ottobre[INVITO_sabato_13_ottobre]635 Kb
 
IL VALORE DELLA CULTURA MEDITERRANEA Stampa E-mail
Mercoledì 04 Luglio 2012 13:39

Dal 9 al 17 luglio 2012 torna il tradizionale appuntamento con la Settimana enogastronomica italiana di Forte Village Resort promosso dall'Associazione Culturale Ca dj'Amis in collaborazione con Enti e Aziende di Piemonte, Liguria, Veneto, Sicilia.

Il tema dell'edizione 2012 sarà IL VALORE DELLA CULTURA MEDITERRANEA.

Un piccolo 'assaggio'...

L’Italia, insieme agli altri paesi che si affacciano sul Mar Mediterraneo, è terra d’elezione della coltura dell’ulivo e della vite, la cui presenza millenaria ha impresso abitudini alimentari comuni a tutta la penisola. Olio, pasta, pesce del Mediterraneo, frutta e verdura sono non solo il simbolo di buona alimentazione e quindi di benessere ma rappresentano un corretto stile di vita, un approccio che ritrova nella natura e nelle sue risorse uno stimolo
per la rinascita, perfetto mosaico da incasellare con umiltà e il giusto orgoglio. Un filo conduttore da leggersi attraverso il recente inserimento della dieta mediterranea nella Lista dell’Unesco come patrimonio immateriale dell’umanità. La Dieta è cultura, è paesaggio, è territorio. E’ turismo, è occupazione.
La XVI Edizione della Settimana Enogastronomica Italiana di Forte Village Resort rende omaggio alle produzioni agricole che meglio rappresentano il concetto di alimentazione mediterranea e alle preparazioni che tradizionalmente da essa attingono virtù e gusto.

 

 

allegati
Download this file (depl50x21_SEI2012 DEFINITIVO.pdf)Il programma completo[Settimana Enogastronomica Italiana Fortwe Village]5093 Kb
 
LIBRI DA GUSTARE XVI Edizione : La Morra, 8-9-10 giugno Stampa E-mail
Mercoledì 23 Maggio 2012 12:45

La XVI edizione del Salone del Libro Enogastronomico e di Territorio sarà inuagurata venerdì 8 giugno 2012 alle 17.00 con la tavola rotonda Il Cibo che fa (del) bene, cui seguirà la tradizionale consegna de LA CIAO d'LA CA. Il rinoscimento sarà assegnato a Don Luigi Ciotti, fondatore del Gruppo Abele
Giorgio Conte, cantautore, compositore e scrittore,Armando Cordero, testimone storico dell’enologia albese.

Il programma :

VENERDÌ 8 GIUGNO 2012
Ore 17.00
Associazione Culturale Ca dj’Amis, Via Vittorio Emanuele, 8

Tavola rotonda. Il Cibo che fa (del) bene


Introduce Gigi Padovani, giornalista
Intervengono
Don Luigi Ciotti, Libera Terra
Domenico Arena, Direttore Carcere Alessandria
Davide Dutto, Associazione Sapori Reclusi
Roberto Cena, Presidente Banco Alimentare Piemonte
Sergio Rosso, Presidente Asili notturni Umberto I
Tomaso Zanoletti, Osservatorio Nazionale sul Consumo consapevole del vino
In chiusura riflessioni sulla sacralità del cibo
a cura di Don Luigi Lucca
a seguire


LA CIAO D’LA CA 2012
Cerimonia di premiazione


Consegna del riconoscimento a
Don Luigi Ciotti, fondatore del Gruppo Abele
Giorgio Conte, cantautore, compositore e scrittore
Armando Cordero, testimone storico dell’enologia albese
Premio alla carriera fotografica di Renato Marcialis
Brindisi sulla terrazza della Ca dj’Amis

Libri da Gustare prosegue sabato 9 e domenica 10 giugno con La Grande Libreria e un ricco calendario di eventi.

 

allegati
Download this file (depliant programma LdG.pdf)depliant programma LdG.pdf[ ]690 Kb
Download this file (INVITO_LDG.pdf)INVITO_libri_da_gustare_ 2012[Invito inaugurazione 8 giugno]301 Kb
 
<< Inizio < Prec. 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 Succ. > Fine >>

Pagina 7 di 19

© 2017 Ca dj'Amis
Joomla! is Free Software released under the GNU General Public License.
Sito realizzato da:
Zoidesign